Translate

LIBRI DI TEATRO DI NERINA BUEMI

TEATRO

Uomini allo specchio, 
libro di teatro, di Nerina Buemi



Questo libro include due opere teatrali, tre monologhi e la storia della mafia siciliana, pensati per la scuola, ma fruibili anche al di fuori dell’ambito scolastico. C’è un elemento, quello dell’ironia, che ricorre in tutta la scrittura dell’autrice: a volte si manifesta sotto forma di satira sferzante e incalzante, vedi le commedie in tre atti “I giovani del duemila” e “L’alunno ha sempre ragione”, a volte sotto forma di sottile e bonaria ironia, quasi comprensiva delle contraddizioni e delle debolezze umane, vedi i monologhi “Il pensionato” e “La punteggiatura”. Nella commedia “I giovani del duemila”, vengono messe alla berlina le degenerazioni dei rapporti familiari e, soprattutto, dei rapporti genitori-figli, indotte dall’invasività di una televisione commerciale che propone come valori principali il successo e l’acquisizione della ricchezza materiale; nella commedia “L’alunno ha sempre ragione” sono messi a nudo con fine sarcasmo i riflessi pesantemente negativi che il lassismo educativo e una didattica permissiva e poco rigorosa possono avere sul funzionamento della scuola e sull’interazione scuola-società.

Nessun commento:

Posta un commento